logo_MOPI

Regolamento

Premessa

L’ Associazione MOPI, in base alle regole del proprio Statuto, stipula il presente “Regolamento Interno” che è parte integrante dello Statuto stesso.
Questo regolamento è pubblicato sul sito internet ufficiale dell’Associazione http://www.mopi-italia.org/regolamento


Art. 1 Validità del Regolamento Interno


Il presente regolamento è valido per tutti gli associati presenti e futuri dell’Associazione “MOPI” con sede in Milano (MI)


Art. 2 Modifica del Regolamento Interno


Il presente regolamento decorre dalla costituzione dell’associazione. Sarà valido sino a quando l'Assemblea, su proposta del Consiglio Direttivo non lo modificherà. Qualora almeno il 10 % degli associati presentino richiesta, con lettera scritta, affinché il presente regolamento venga rivisto e modificato in alcune sue parti, il Consiglio Direttivo ha l'obbligo di prendere in esame la richiesta e di ridiscutere il regolamento in Assemblea.

Art. 3 Modalità di iscrizione dell’associato

L'aspirante associato è tenuto ad accettare il contenuto dello statuto, del regolamento interno e ad accettare il pagamento della quota di iscrizione e della quota associativa annuale. Questi documenti verranno forniti all'aspirante associato, in forma cartacea o elettronica, insieme al modulo di iscrizione.

L'aspirante associato deve compilare il modulo di iscrizione, indicando il tipo di associazione prescelta (ordinario individuale, ordinario corporate, studente, sostenitore), e i suoi dati personali, compreso l'indirizzo di posta elettronica, che verrà utilizzato per le comunicazioni ufficiali.

L’associato può richiedere la variazione dei dati al Consiglio Direttivo o al Tesoriere che provvede ad aggiornare il Registro degli Associati.

Il modulo di iscrizione deve essere compilato sul sito web dell'Associazione oppure stampato, compilato e spedito per posta ordinaria alla sede dell'Associazione o consegnato direttamente ad un membro del Consiglio Direttivo, unitamente alla copia del pagamento della quota associativa effettuato tramite carta di credito o bonifico bancario.

Per i nuovi associati, chi presenterà la domanda di ammissione dall'1 Gennaio al 30 Settembre, avrà la propria quota in scadenza il 31 Dicembre dello stesso anno; chi invece presenterà la domanda dall'1 Ottobre fino al 31 Dicembre, avrà la propria quota in scadenza il 31 Dicembre dell'anno successivo.

Il rinnovo della quota associativa è automatico previa disdetta 3 mesi prima della scadenza tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o PEC.

Le quote di rinnovo dell’associazione devono essere versate entro il 28 febbraio di ogni anno. Gli Associati non in regola con il versamento della quota al 28 febbraio verranno sospesi dalla loro qualifica. Trascorsi sei mesi dalla sospensione senza che abbiano provveduto a regolarizzare la loro posizione nei confronti dell'Associazione, verranno proposti per l'espulsione che dovrà avvenire entro il 31 dicembre dell'anno, dopo l'avvenuta comunicazione definitiva del provvedimento in corso. Gli Associati non in regola con il versamento delle quote non hanno elettorato, né attivo né passivo, e non possono svolgere funzioni inerenti alla loro qualifica associativa.

Art. 4 Iscrizione degli associati

All’atto dell’adesione le persone fisiche possono decidere di iscriversi come associati ordinari, associati studenti o associati sostenitori. Questi associati non hanno altri obblighi nei confronti dell’Associazione al di fuori del pagamento della quota di iscrizione decisa dal comitato direttivo.

Le persone giuridiche possono iscriversi all'Associazione come associati corporate o associati sostenitori; queste dovranno nominare 3 rappresentanti che potranno partecipare alle attività dell’associazione e alle assemblee. In assemblea l’associato persona giuridica (sia Corporate, sia Sostenitore) avrà diritto ad un solo voto.  Il modulo di iscrizione delle persone giuridiche deve contenere l'indicazione di ragione sociale, partita IVA, sede sociale, breve descrizione dell'attività svolta, indirizzo di posta elettronica, con allegata la nomina dei 3 rappresentanti designati dall'ente (nome, cognome, indirizzo di residenza e indirizzo di posta elettronica, che verrà utilizzato per le comunicazioni ufficiali)

Art. 5 Associati onorari e fondatori

Gli associati onorari e fondatori non hanno l'obbligo di pagare la quota associativa annuale.


Art. 6 Doveri degli associati

Gli associati, che all’atto dell’adesione hanno accettato lo Statuto e il Regolamento sono tenuti a partecipare attivamente e promuovere la vita e la crescita dell’Associazione. Per raggiungere tale scopo gli associati non si limiteranno a presenziare alle attività e agli eventi promossi dall’Associazione ma si faranno promotori attivi delle stesse attività verso l’esterno, parteciperanno ai forum organizzati dall’associazione, contribuiranno alla crescita scientifica dell’associazione attraverso ricerche scientifiche e/o bibliografiche.

Nel caso in cui uno o più associati dovessero con il loro comportamento recare danno o ostacolare il regolare svolgimento delle attività o la crescita dell’Associazione potranno essere dichiarati decaduti dalla qualità di socio in presenza di un voto dell’Assemblea previa proposta del Consiglio Direttivo.

Art. 7 diritti dei soci ordinari

A fronte del contributo attivo delineato al precedente articolo 6 l’associato ha diritto a:

·                         partecipare gratuitamente a tutti i corsi organizzati dall’associazione;

·                         ottenere uno sconto su congressi/eventi organizzati dall’associazione e/o enti convenzionati;

·                         ottenere sconti per l’acquisto di prodotti/servizi venduti da imprese convenzionate;

·                         ottenere eventuali sconti per l’acquisto di libri, testi scientifici ed altri prodotti editoriali ceduti da case editrici e/o enti convenzionati.

Art. 8 proprietà intellettuale dei contributi

I contributi di idee, articoli pubblicazioni, disegni, fotografie, video, testi, ecc.) forniti dagli associati, quando non diversamente concordato con il Consiglio Direttivo, sono da ritenersi proprietà dell’Associazione che ne dispone a suo piacimento.

Gli associati, quando non diversamente concordato, possono disporre delle loro creazioni per i propri blog, siti internet, pubblicazioni ecc. senza dover versare nessun corrispettivo all’Associazione.


Art. 9 Cura degli spazi, dei beni, e delle strutture gestite dall’associazione


Gli associati sono tenuti a curare la vivibilità e l’integrità degli spazi in cui si svolgono le attività dell’Associazione ed a mantenere integri i beni acquistati, gestiti successivamente alla data di costituzione.


In caso di danneggiamento o degrado dei suddetti spazi o beni ed in presenza di chiare responsabilità individuali, il Consiglio Direttivo ha facoltà di imporre all’associato inadempiente il ripristino della situazione iniziale addebitando le spese a carico del’associato stesso. In caso di reiterata incuria o di inadempienza il socio potrà essere dichiarato decaduto dalla qualità di socio in presenza di un voto dell’Assemblea previa proposta del Consiglio Direttivo.


Art. 10 Partecipazione alle attività dell’Associazione

Gli associati hanno facoltà di iscriversi alle attività proposte e organizzate da MOPI. Una volta iscritti a tali attività gli associati si impegnano a partecipare con regolarità e costanza in modo da non danneggiare gli altri partecipanti e consentire il regolare svolgimento dell’iniziativa proposta. In caso di reiterata inadempienza dell’associato agli obblighi su esposti il Consiglio Direttivo potrà dichiarare decaduto l’associato, previa comunicazione che verrà inviata per posta o per email. Si considera come limite il numero di 5 mancate partecipazioni ad attività a cui ci si era precedentemente iscritti.


Art. 11 Termini e modalità di pagamento dei contributi

spese per le iniziative a pagamento proposte

Il pagamento del contributo spese per le iniziative a pagamento proposte deve essere versato entro cinque giorni precedenti dall’inizio dell’attività proposta. In caso di ritardo nel pagamento, in assenza di ragionevoli motivi di impedimento, l’associato inadempiente viene sospeso dalle attività proposta sino al pagamento del contributo spese e degli eventuali arretrati. In caso di reiterata inadempienza l’associato potrà essere dichiarato decaduto dal Consiglio Direttivo, previa comunicazione che verrà inviata per posta o per email. Si considera come limite il numero di 5 mancate partecipazioni ad attività a cui ci si era precedentemente iscritti.

Art. 12 Incarichi agli associati


Il Consiglio Direttivo ha facoltà di affidare incarichi agli associati che abbiano manifestato la disponibilità ad un impegno maggiore nella vita dell’Associazione. Tali incarichi hanno carattere temporale limitato e possono prevedere un rimborso economico in casi di particolare impiego di tempo e risorse da parte dell’associato incaricato.

Art.13 disposizioni conclusive

Per tutto ciò che non è specificato nel presente documento si fa riferimento allo Statuto dell’Associazione.




 

©MOPI - Marketing e Organizzazione dei Professionisti in Italia
Privacy-Policy